Come Scaldare il Letto

L’inverno si avvicina decisamente e i primi freddi già sono giunti nelle nostre città. Se dopo una giornata stressante di lavoro, tornate a casa infreddoliti e vi mettere subito nel letto, che cosa c’è di meglio che trovarlo già caldo ed accogliente? Vediamo come fare.

Esistono svariati metodi e strumenti che si avvalgono dell’uso dell’elettricità per riscaldare il proprio letto, come ad esempio lo scaldaletto, ma io preferisco raccomandarti un modo, meno tecnologicamente avanzato, ma più sicuro ed economico per donare tepore alle vostre lenzuola prima di infilarvi nel letto e tra le coperte.

Un’oretta prima di andare a letto, recati in cucina e metti una pentola con dell’acqua sul fuoco. Aspetta fino all’ebollizione e poi spegni immediatamente. Prendi un mestolo da cucina, riempilo con l’acqua bollita e infilala in un imbuto direttamente collegato alla cavità d’apertura della borsa d’acqua calda.

Continua l’operazione fino a quando la borsa non è piena. Chiudi ermeticamente la borsa d’acqua calda onde evitare fuoriuscite di acqua e scottature. Riponi la borsa sotto le lenzuola, cercando di posizionarla al centro e in basso, lì dove arrivano i piedi. Dopo una mezz’oretta mettiti a letto: troverai ad accoglierti un piacevole tepore.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto